INGREDIENTI
• 300g di farina
• 300ml di latte
• 3 uova
• 2 cucchiai di zucchero
• q.b. di sale
• 2 cucchiai di burro fuso
• 1 cucchiaino di lievito chimico
• 150g di ricotta
• 50g di zucchero di canna
• 300g di fragole
• q.b. di menta
• q.b. di zucchero a velo

Ingredienti:
pepe bianco,
prezzemolo;
1 cucchiaio di aceto balsamico;
700 g di lonza di maiale;
300 g di fragole;
3 mestoli di brodo;
olio;
sale

Ingredienti:
300 g di cioccolato fondente,
3 uova;
40 g di zucchero a velo;
125 g di burro morbido;
fragole;
sale

Ingredienti

700 g di fragole;
500 g di yogurt naturale;
zucchero;
1 limone;
2 fogli di gelatina.

Fra i tanti paesi che celebrano questo mese, in Tailandia si da il via al “The Royal Ploughingh Ceremony” la cerimonia delle arature.

Sai tratta di un rito antico per incoraggiare i contadini e tutti gli agricoltori e per dare un inizio di buon auspicio alla nuova stagione che li vede impegnati nella coltivazione del riso, la cui coltivazione è la principale fonte di cibo in questa zona del mondo.

Si tratta di una cerimonia molto importante perchè volta a incoraggiare la popolazione.

Perchè a Maggio?
Perchè è l'inizio della stagione della pioggia.

Perchè una ricetta con i ceci? Si domanderanno alcuni.
Perchè proprio a Maggio?

Curiosi!

Or bene, visto che la curiosità è il sale che alimenta e da moto alla vita, soddisfiamo il palato di chi si è fatto questa domanda
(ndr: e se qualcuno non si è posto la domanda? Bè, la pongo io: “Perchè non ti fai questa domanda?”)

 

Il mese di Maggio è il quinto mese dell’anno e consta di 31 giorni.

Sull’origine del nome ci sono varie ipotesi, anche se la più accreditata e quella che fa risalire il nome alla dea romana Maia, antico nome attribuito alla terra e alla madre di Mercurius, dio protettore degli affari.

Con Maggio siamo entrati nel cuore della Primavera. La terra brulica di germogli entusiasti di sbocciare in tante variegate forme e colori. Al mattino si ode il canto degli uccelli mentre alla sera è un coro di grilli e raganelle. Per non parlare poi degli odori, tipico è quello dell’erba appena tagliata, oppure delle sterpaglie bruciate (concime ideale per il terreno) oppure il dolce e fragrante profumo dei fiori che in questo momento dell’anno dominano nei campi, nei prati e nei balconi delle case.

√ó
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Read more
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline